Wolfgang Amadeus Mozart: La Clemenza di Tito

La Clemenza di Tito
2 CDs
CD (Compact Disc)

Herkömmliche CD, die mit allen CD-Playern und Computerlaufwerken, aber auch mit den meisten SACD- oder Multiplayern abspielbar ist.

Nur noch 1 Stück am Lager. Danach versandfertig innerhalb von 1-3 Tagen (soweit verfügbar beim Lieferanten)
EUR 9,99*

Der Artikel Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791): La Clemenza di Tito wurde in den Warenkorb gelegt.

Ihr Warenkorb enthält nun 1 Artikel im Wert von EUR 9,99.

Zum Warenkorb Weiter einkaufen
    • Künstler: Philip Langridge, Lucia Popp, Ruth Ziesak, Ann Murray, Delores Ziegler, Orchester der Oper Zürich, Nikolaus Harnoncourt
    • Label: Teldec, DDD, 1993
    • Bestellnummer: 5115957
    • Erscheinungstermin: 30.10.2009
    • Serie: Teldec/Erato Opera Collection
    • Tracklisting
    • Details
    • Mitwirkende

    Disk 1 von 2

    La Clemenza di Tito KV 621 (Titus, Oper in 2 Akten) (Gesamtaufnahme)
    1. 1 Ouverture
    2. 2 Ma chè? Sempre l'istesso, Sesto, a dirmi verrai? (1. Akt)
    3. 3 Come ti piace imponi
    4. 4 Amico, il passo affreta
    5. 5 Deh se piacer mi vuoi, lascia i sospetti tuoi
    6. 6 Amico, ecco il momento
    7. 7 Deh prendi un dolce amplesso
    8. 8 Marcia
    9. 9 Serbate, oh Dei custodi
    10. 10 Basta, basta, oh miei fidi...
    11. 11 Del più sublime soglio l'unico frutto è questo
    12. 12 Non ci pentiam
    13. 13 Ah perdona al primo affetto questo accento sconsigliato
    14. 14 Che mi rechi in quel foglio?
    15. 15 Di Tito al piè
    16. 16 Ah, se fosse intorno al trono ogni cor così sincero
    17. 17 Felice me!
    18. 18 Ancora mi schernisce?
    19. 19 Parto, ma tu ben mio meco ritorna in pace
    20. 20 Vedrai, Tito, vedrai, che alfin sì vile questo volto non è
    21. 21 Vengo... aspettate
    22. 22 Oh Dei, che smania è questa
    23. 23 Deh, conservatore, oh Dei, a Roma il suo splendor

    Disk 2 von 2

    1. 1 Sesto, come tu credi, Augusto non perì (2. Akt)
    2. 2 Torna di Tito a lato
    3. 3 Partir deggio, o restar?
    4. 4 Sesto! - Che chiedi?
    5. 5 Se al volto mai ti senti lieve aura
    6. 6 Ah grazie si rendano al sommo fattor
    7. 7 Andremo, Publio, fra poco
    8. 8 Tardi s'avvede d'un tradimento chi mai di fede mancar non sa
    9. 9 No, così scellerato il mio Sesto non credo - Cesare, nol diss'io
    10. 10 Tu fosti traditio
    11. 11 Che orror! che tradimento!
    12. 12 Quello di Tito è il volto!
    13. 13 Eppur mi fa pietà
    14. 14 Deh per questo istante solo ti ricorda il primo amor
    15. 15 Ove s'intese mai più contumace infedeltà?
    16. 16 Publio - Cesare - Andiamo al popolo
    17. 17 Se all'impero, amici Dei, necessario è un cor severo
    18. 18 Non giova lusingarsi; Sesto mi già scoperse
    19. 19 S'altro che lacrime per lui non tenti, tutto il tuo piangere non gioverà
    20. 20 Ecco il punto, o Vitellia, d'esaminar la tua costanza
    21. 21 Non più di fiori vaghe catene discenda Imene ad intrecciar
    22. 22 Che cel ciel, che degli Dei tu il pensier, l'amor tu sei
    23. 23 Sesto, de' tuoi delitti tu sai la serie
    24. 24 Ma che giorno è mai questo?
    25. 25 Tu, è ver, m'assolvi, Augusto